Compostaggio: ecco cos’è e come avviene!

compostaggio

In media, ogni essere umano produce ogni giorno una quantità di rifiuti organici utili a diventare un importantissima risorsa fertilizzante mediante il processo di compostaggio. Tale processo è nettamente aumentato nel giro di qualche anno in quanto tempi come il rispetto dell’ambiente e della terra sono sempre più frequenti, ma cos’è davvero? come avviene il compostaggio?

Materiali organici umidi e secchi formano il compost

Il compostaggio è uno dei migliori processi di riciclo dei rifiuti organici attraverso il quale si ottiene il migliori fertilizzante al mondo, privo di elementi chimici e aggressivi all’ambiente, il compost. Negli ultimi mesi, nelle grandi città italiane tra cui Roma, è stato finalmente lanciato il ritiro da parte delle aziende dedicate allo smaltimento rifiuti Roma, dei rifiuti organici e, considerando che in media più del 40% di rifiuti prodotti dall’uomo sono di tipo organico, è un buon motivo per cominciare ad eseguire una corretta raccolta differenziata dei rifiuti organici… e non solo!

Il compostaggio, grazie alla naturale decomposizione delle sostanze organiche, risulta essere la migliore tecnica per riciclare gli scarti alimentari, così come il compost risulta essere il miglior concime e fertilizzante in quanto totalmente privo di elementi aggressivi e pesanti per l’uomo, per gli animali e per l’ambiente.

I materiali organici biodegradabili che decomponendosi formano il compost sono principalmente di due tipologie: materiali organici umidi e materiali organici secchi. Per quanto riguarda i primi si fà riferimento agli scarti di frutta e verdura, ai fondi di caffè, ai filtri di tè, al pane secco o ammuffito, alle ossa, ai gusci d’uova, agli sfalci d’erba ecc; per i secondi, quelli secchi, si riferiscono a segatura, rametti, cortecce, carta comune e da cucina, cartone, paglia, foglie secche, trucioli ecc. Tali scarti rappresentano il piatto ideale per insetti, muffe, batteri e funghi i quali prendono il nome di decompositori in quanto hanno il compito di decomporre il cibo trasformandolo in terra nutriente.

Come avviene il processo

Il processo del compostaggio inizia non appena gli scarti organici vengono accumulati in apposite compostiere ed avviene in due fasi:
Biossidazione: i microrganismi solo in presenza dell’ossigeno riescono a degradare gli scarti organici trasformandoli immediatamente in composti semplici e sali minerali.
Maturazione: avviene il rallentamento dei processi biologici e la formazione di sostanze umiche; la maturazione dura dagli 8 ai 10 mesi, il risultato è un terricco dal colore scuro e dal tipico odore di terra.