Le speciali Meringhe francesi

meringhe francesi

Questa sera ho gente a cena! Cosa posso fare come dessert? Non ho niente in casa...come farò adesso? Niente paura! Ecco una ricetta che a me piace molto fare e che può tornare utile per preparare simpatici dolcetti da regalare o offrire agli amici in tutte le stagioni dell'anno!

Ora vi illustrerò la mia ricetta personalizzata delle Meringhe tipiche della Francia:

 

Ingredienti:

4 albumi di uova medie

230g di zucchero semolato o a velo

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di succo di limone

1 cucchiaio di codette colorate

1 flacone di aroma alla vaniglia o altro aroma per dolci

Cottura:

100-120  forno normale 2h, forno ventilato 1h


Preparazione:

Fate andare in temperatura il forno, foderate una teglia con la carta da forno e ricordatevi di tirare fuori dal frigo le uova, che devono essere a temperatura ambiente per agevolare la lavorazione e separate perfettamente gli albumi dai tuorli (io uso sempre l'apposito attrezzo, è fantastico!), se rimane traccia del tuorlo negli albumi non riuscirete a montarli a neve! Se usate lo zucchero semolato tritatelo un pochino nel mixer, io lo preferisco perché l'impasto rimane più sodo, ma le meringhe vengono bene anche con lo zucchero a velo che può essere usato direttamente, senza tritarlo! Montate gli albumi a neve con metà dello zucchero e il pizzico di sale, che serve per non far smontare gli albumi, quando sono ben fermi aggiungeteci l'altra metà dello zucchero e il succo di limone, che toglie il sapore di uovo e fa rimanere la pasta di meringa lucida e bianchissima. Mettete l'impasto in una tasca da pasticcere con bocchetta larga a stella e formate delle meringhe dal diametro massimo di 4-5cm sulla teglia foderata con carta da forno e distanziatele di 1cm l'una dall'altra, non dovrebbero crescere durante la cottura ma se l'impasto sfortunatamente è troppo liquido almeno non rischiate che vi si appiccichino le une alle altre!

 

Prima di infornarle cospargetele con le codette di zucchero colorate, l'aroma potete spargerlo sopra le meringhe ora o quando saranno a metà cottura, io preferisco metterlo subito così non me ne dimentico! Ora aspettate pazientemente che le vostre meringhe si secchino, controllate la cottura di tanto in tanto e se iniziano a prendere colore spostatele più in basso o abbassate la temperatura del forno. Conclusa la cottura fatele raffreddare su una gratella e voilà, ecco le vostre profumatissime meringhe pronte da gustare!
Le codette e l'aroma sono una mia aggiunta personale per renderle più simpatiche e togliere definitivamente ogni residuo di sapore da uovo! Potete aggiungere aromi diversi ogni volta o addirittura provare a colorarle anche se sconsiglio i coloranti alimentari liquidi, meglio in polvere per non far inumidire troppo le meringhe! Per conservarle al meglio e mantenerle croccanti tenetele in una scatola di latta o se non ce l'avete va bene anche una in plastica. Per una serata speciale potete accompagnarle a della panna, montata al momento, i vostri ospiti gradiranno molto!